Cosa sono e come funzionano le lampadine smart?

Cosa sono le lampadine smart? Come si attivano i sistemi di illuminazione wireless?

Sono due delle principali domande che nei giorni nostri, contraddistinti da una grande evoluzione e rivoluzione nel settore della illuminazione, volta a creare appunto i cosiddetti prodotti smart che fossero in grado di dialogare e di funzionare in modo diretto nella cosiddetta casa agile, ci facciamo e poniamo agli esperti.

Ebbene, in questo caso

Si parla di lampade o lampadine LED che sono controllate in modo diretto dallo smartphone o tramite voce, se compatibili ed integrate con uno smart speaker come Amazon Echo o Google Home. Queste possono agire sia come semplice luce bianca (o gialla), o anche come luce colorata, andando dunque incontro alle esigenze e bisogni di tutti i clienti.

Andiamo ad analizzare nel dettaglio tutte quelle che sono le principali caratteristiche di questo fantastico dispositivo.

Cosa sono e come funzionano le lampadine smart

Parliamo di un impianto di illuminazione che funziona da remoto e a distanza e che viene controllato tramite app direttamente da smartphone, tablet, o altro device e che, di norma, permette alle lampadine di funzionare con un sistema di illuminazione wireless.

Grazie alle luci WiFi è dunque possibile creare un sistema di illuminazione wireless, senza fili, ovunque vogliamo. Questi impianti  si collegano in modo intuitivo e facile alla rete WiFi domestica e, attraverso l’app integrata scaricabile su dispositivi sia Android che iOS, garantiscono il controllo luci da remoto.

Con questi dispositivi è per tanto possibile progettare e strutture un sistema di illuminazione wireless senza l’intervento di un professionista. Anzi, è davvero facile barcamenarsi da questo punto di vista.

Come si installa una lampadina smart

Per creare il nostro impianto basta uno smartphone o un tablet e la connessione WiFi per il controllo delle tue lampadine, lampade, fari e luci da esterno intelligenti. Ma per la installazione completa? Cosa occorre sapere?

L’installazione della lampadina smart è  facile o difficile?
Assolutamente è facile. Quel che di fatto occorre è semplicemente sostituire la vecchia lampadina con quella connessa, dopodichè serve solo scaricare l’app dedicata ed il più è stato dunque fatto.

Ovvio, perchè la luce smart funzioni, è obbligatorio che l’interruttore fisico che la controlla sia in modalità On, altrimenti non si può proprio controllarla.

Ora sappiamo cos’è una luce smart. Ma quali sono i suoi vantaggi e perché dopotutto conviene creare l’illuminazione senza fili?

Perchè conviene un impianto smart

Prima di tutto un impianto smart WiFi è di per sè intelligente e di conseguenza permette a chiunque lo installi un controllo più fattivo e utile e lungimirante dell’impianto.

Poi si parla anche di un importante risparmio energetico e delle luci LED che di base già consumano meno di una normale lampadina ad incandescenza.

Il principale vantaggio delle lampadine LED e smart è il risparmio energetico per appunto. Le lampadine LED hanno classi di efficienza energetica più alte in relazione a quelle tradizionali. Quindi pensiamo a questo fattore connesso alla possibilità di poter programmare l’illuminazione in base alla vostra presenza dentro la casa. E il risultato è chiaro, avremo una situazione con costi ridotti e risparmio sulla bolletta elettrica.

L’acquisto di una lampadina smart non deve essere dunque pensato di per sè solo come un costo, ma come un salto di qualità ed un investimento che verrà visto migliorare la qualità della vita stessa nel tempo.

Se solo pensiamo a come le lampade WiFi permettono il controllo luci da smartphone o, come detto, tramite voce. A questo si aggiunge il comando delle luci da remoto che genera fantastici vantaggi in ragioni di comodità e flessibilità.

Cosa si può fare con le lampadine smart

Con questo tipo di impianto smart potrai gestire l’illuminazione da qualunque posizione e ovunque ti trovi, anche a migliaia di chilometri di distanza. Del resto, tramite l’integrazione con gli smart speaker, si possono utilizzare anche solo le proprie voci come elemento di gestione.

Se inoltre hai un giardino, passare ad un sistema di illuminazione WiFi e smart è la scelta più battuta di recente che potresti fare. Avrai il totale controllo delle luci del tuo spazio esterno, potendo dare luce ad alcune zone piuttosto che altre. Una gestione quindi più ampia e precisa.

Si parla poi di

Integrabilità: non solo controllo e costi ridotti, ma anche un nuovo modo di fare più comodo. Questo sicuramente grazie all’integrabilità con sistemi di domotica, nonché sensori di movimento e presenza.

Non bisogna più fare nulla per accendere la luce, ma serve solo la propria presenza in casa per attivare l’illuminazione. Del resto molte luci WiFi si integrano con sensori di movimento.

E ancora poi

parliamo di  flessibilità:  specialmente in riferimento alla facilità di installazione, diverse luci smart come per esempio le strisce LED WiFi possono essere messe sul serio in qualsiasi punto della casa.

E ancora: la maggior parte delle luci e lampadine WiFi concede una selezione di colori da cui scegliere addirittura fino a 16 milioni di colori.

Una lampadina smart è pertanto anche un elemento di arredamento. Del resto, ogni zona e ogni situazione pare aver bisogno della sua luce differente: da una cena romantica che chiama una luce calda, mentre una cena fra amici richiede un’illuminazione più vivace. Fino alle luci per le stanze dei bambini o per le camere per gli adulti.

Inoltre, diverse lampadine intelligenti consento di impostare delle scene: “film” o “cena romantica”, e sono del tutto integrabili con altri prodotti smart presenti in casa.

Colore: lampadine colorate o bianche?

Uno dei primi elementi da tenere in analisi prima di comprare di una lampadina WiFi è quello della gamma di colori disponibili: è possibile scegliere fra una lampadina smart multicolore oppure bianca.

Ovvio, le migliori lampadine WiFi sul mercato sono quelle che danno una vasta combinazione di colori tra cui scegliere ed una ottima potenza.

Oggi, con lo smartphone potrai cambiare anche il colore e scegliere fra milioni di combinazioni di colore disponibili: combinando rosso, verde e blu, tali lampadine danno la possibilità di scegliere fra 16 milioni di combinazioni.

Al contrario, le luci monocolore sono più ridotte da questo punto di vista, ma costano molto meno. In questo caso a fare la vera differenza è la scelta soggettiva e da questo punto di vista, e ci sono dubbi, è sempre meglio rivolgersi ad uno specialista.

Daniele Silvestri, giornalista freelance, esperto SEO e appassionato di tecnologia, informatica e prodotti settoriali in modo particolare inerenti al complesso ma affascinante mondo dell’e-commerce.

Già autore, editor e formatore in Academy, dedico il tempo libero all’approfondimento e alla ricerca delle innovazioni tecnologiche, cibernetiche e telematiche anche in ottica domotica, con una spiccata curiosità per tutto ciò che rientra nell’ambito della produzione di prodotti volti a rendere migliore e più fruibile la vita quotidiana di ognuno attraverso un sempre maggiore apporto della tecnologia.

Back to top
Lampadine Smart LED