Lampadine smart a Led con timer: migliori prodotti di Dicembre 2020, prezzi, recensioni

Nel vasto panorama del mercato delle tecnologie e dei vari apparecchidevice e strumenti volti a migliorare la vita delle persone, non si può non citare il settore della illuminazione come uno dei più apprezzati, popolari e ovvio, all’avanguardia.

Un tempo infatti quando facevamo riferimento, e dunque uso, alle luci, alla lampadine ed agli impianti di illuminazione in generale, non potevamo che, tra virgolette, accontentarci di quel che era già disponibile, e che è stato disponibile di fatto per decenni.

Vale a dire un impianto di collegamento diretto con cavi e fili che permettevano il passaggio della connessione tra i fili elettrici tramite cui arrivare all’interruttore che, connesso alla lampadina, trasmetteva il messaggio della apertura del rapporto di trasmissione della corrente per poter fornire dunque il via libera a che si illuminasse l’ambiente una volta che l’input arrivava alla lampadina.

Ma adesso non è più solo questo. Anzi, è molto, molto di più.

Lampadine smart a Led con timer: cosa sono

Tra le grandi rivoluzioni della tecnologia moderna vi sono anche le produzioni di lampadine e sistemi di impianti di illuminazione smart, che si collegano al concetto di casa intelligente.

Dal processo attuale abbiamo potuto avere a nostra disposizione impianti di illuminazione che funzionano in modalità wireless, ovvero senza fili, e di poter dialogare con i nostri device e smarphone e altri apparecchi intelligenti, di modo da poter ottenere quella che chiamiamo una casa intelligente o appunto smart.

In particolare

abbiamo lampadine che possono essere accese a distanza, programmate con timer e messe in azione o in stand by con il semplice clic di un dispositivo o con un touch sui nostri comodissimi touch screen dei telefonini. Abbiamo come ormai noto miriadi di modalità di funzionamento, di opzioni anche di colori e di connessioni tramite app e, ovviamente, parliamo sempre di lampadine led.

Si tratta di lampadine a ampio risparmio energetico ed ad elevata produzione, elevata luminosità e interazione.

Cosa fanno le lampadine a led con timer

Nella fattispecie della nostra opzione di indagine, che in questo contesto è la lampadina a led con timer la ovvia e palese domanda da porci è, per appunto, cosa fa esattamente questo tipo di sistema e impianto.

Nel dettaglio, potremmo dire che

avremo a disposizione un impianto di illuminazione che può essere gestitoprogrammato oltre che a distanza e dunque da remoto con i nostri vari dispositivi, permette a ognuno di noi, potenzialmente, di programmare in totale sincronia con i nostri impegni la pianificazione del sistema di luce della casa, o del giardino, o del posto di lavoro.

Abbinato agli altri sistemi di opzioni, come per esempio la connessione Wi Fi o quella che consente di collegare le luci a un sistema musicale, questa modalità consente di avere una casa davvero smart.

Luci con timer: indicazioni e valutazioni

La lampadina smart con timer è uno dei dispositivi più noti e venduti sul mercato, sia esso fisico oppure on line con i tanti negozi e store disponibili. Infatti, a dispetto di un prezzo molto invitante, questa tipologia di lampadine garantisce ottime performances e durata nel tempo.

Offre ad esempio, in linea di massima una luminosità fino a 800 Lumen, 30 mila ore di uso ed una potenza di 7,5W.

Tramite l’app è possibile arrivare come detto ad una ampia anzi ampissima personalizzazione con diverse impostazioni, tra cui colore (luce RGB), intensità e scenari personalizzati e modalità musica.

Integra un modulo WiFi ed è compatibile sia con i vari sistemi assistenza come Alexa, Google Assistant e IFTTT.

La lampade smart possono essere del resto

degli straordinari oggetti da arredo da porre su un tavolo, una scrivania o altro. Oltre ovvio a svolgere la loro funzione primaria, cioè illuminare sono elementi di stile e look.

In commercio sono disponibili varie tipologie di prodotto: lampade da comodino, da tavolo, portatili e anche da soggiorno. Tutte, sono ovviamente gestibili e controllate con lo smartphone e la voce.

Anche in questo caso, la fa da leader il grande marchio, il grande brand: si tratta di aziende che offrono sempre e in ogni caso dei prodotti di qualità, specialmente oggi nella modalità portatile, e vale a dire wireless.

Di norma stiamo poi parlando di alcune particolari tipologie di lampadine che connesse alla casa smart la arricchiscono, come anticipato, anche dal punto di vista dello stile e dell’arredo.

Con un design compatto e delle linee piacevoli si adatta in modo perfetto, come impianto e come lampadina di per sè, ad ogni tipo di ambiente.

Occhio infine alla possibilità che siano ricaricabili. Di norma basta infatti caricare la batteria per circa 3 ore e si potrà spostarla a proprio piacimento, senza l’ingombro dei fili, ovunque vogliamo.

Non dimentichiamo poi la presenza, di base, di 16 milioni di colori, luce dimmerabile, e la già citata creazione scenari personalizzati in aggiunta alla funzione music.

Se ovvio, non siete molto avvezzi a questo tipo di orientamento e scelta, è sempre possibile farsi consigliare da uno specialista del settore che avrà sempre e comunque la competenza di risolvere i vostri dubbi in ogni momento.

Daniele Silvestri, giornalista freelance, esperto SEO e appassionato di tecnologia, informatica e prodotti settoriali in modo particolare inerenti al complesso ma affascinante mondo dell’e-commerce.

Già autore, editor e formatore in Academy, dedico il tempo libero all’approfondimento e alla ricerca delle innovazioni tecnologiche, cibernetiche e telematiche anche in ottica domotica, con una spiccata curiosità per tutto ciò che rientra nell’ambito della produzione di prodotti volti a rendere migliore e più fruibile la vita quotidiana di ognuno attraverso un sempre maggiore apporto della tecnologia.

Back to top
Lampadine Smart LED